Sapphire HD 7770 Vapor-X Edition: temperature ed overclock da primato! – Review -

 

 Overclock

L’overclock permette di migliorare le prestazioni variando i parametri di funzionamento della scheda, ciò comporta anche un aumento delle temperature e dei consumi, inoltre valori esagerati potrebbero danneggiare il prodotto oltre a farne decadere la garanzia del produttore. Partendo dalle frequenze originali di 1100 MHz per il Core e 1300 MHz per la memoria abbiamo raggiunto stabilmente i 1180/1500 MHz utilizzando la velocità della ventola in automatico e senza variare le tensioni di funzionamento, per non essere limitati dai risparmi energetici abbiamo aumentato al massimo la loro gestione (+50%). 

Di seguito possiamo visionare il report di GPU-Z, con l’overclock da noi impiegato:

Proseguiamo con i test: 

 

Abbiamo ottenuto un ulteriore boost del 10 % rispetto alle frequenze impiegate da Sapphire,  in questa situazione raggiungiamo i 38 fotogrammi al secondo medi con lo standard Full-HD e circa 44 FPS con la risoluzione inferiore. Riproponendo lo stesso miglioramento con il videogioco Alien vs Predator, l’unico titolo in cui la proposta in esame si è trovata in difficoltà, i fotogrammi al secondo in questa situazione sarebbero sufficienti.

Considerando le frequenze base di 1000 MHz per il Core e 1125 MHz per le memoria, abbiamo ottenuto complessivamente un overclock di circa il 20%, che di fatto si ripercuote in valori simili sulle prestazioni, indicando quindi che la serie AMD HD 7000 scala bene all’aumentare delle frequenze di funzionamento. Per un diretto confronto, nell’analisi della AMD HD 7770 (con layout e dissipatore reference) ci eravamo fermati a 1130 MHz per il Core e 1300 MHz per la memoria. 

L’aumento della tensione di funzionamento del processore grafico operato da Sapphire in abbinamento alle basse temperature garantite dal dissipatore sono una carta vincente, garantiscono elevate potenzialità in overclock alla scheda video HD 7770 Vapor-X, ben superiori rispetto alle HD 7770 concepite sul layout originale AMD. Di particolare interesse le frequenze raggiunte dal comparto RAM, nelle pagine precedenti analizzando il dissipatore e in particolare la scelta di non utilizzare pasta termica/pad termici sui chip di memoria, non abbiamo escluso la nostra perplessità al riguardo, invece i risultati ottenuti indicano che questo sistema è effettivamente efficace.

 

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980