The Division: forse potrebbe esserci anche la versione PC

 

In seguito alla petizione degli utenti che chiedevano The Division anche su PC i vertici Ubisoft non hanno escluso che in futuro il gioco possa essere portato anche su questa piattaforma, ma non hanno fatto promesse.

Quando è stato mostrato all’E3, The Division non ha mancato di suscitare il più vivo interesse nel pubblico e negli addetti ai lavori, diventando rapidamente uno dei titoli più apprezzati della manifestazione. Si tratta infatti di un titolo insolito, sviluppato da Ubisoft Massive e completamente privo di single player.

the_division_alley

Il gioco, che tecnicamente può essere definito un multiplayer online third-person tactical shooter action role-playing video game, avrà comunque una storia e un’evoluzione e non sarà quindi simile alle classiche controparti multiplayer dei giochi attuali, tutti azione senza background, segnalandosi così come una soluzione innovativa che vede la possibilità di essere protagonisti di una storia ma assieme ad altri utenti reali e non a personaggi non giocanti controllati dal computer solo per fare da comprimari al giocatore.

Il risvolto, per alcuni negativo, della medaglia è il fatto che inizialmente Ubisoft parlò all’E3 di un titolo in esclusiva per le nuove console Microsoft Xbox One e Sony PlayStation4 ed escludendone quindi, sebbene solo implicitamente, lo sviluppo per altre piattaforme, in primis per computer.

Una mancanza che in rete ha suscitato grande clamore tra gli appassionati che già pregustavano il titolo sul proprio computer e che li ha spinti a sottoscrivere una petizione che ha già raccolto 110mila firme e non ha mancato di attirare l’attenzione dei vertici Ubisoft.

In una video intervista concessa a IGN, un portavoce di Ubisoft ha infatti affermato che Ubisoft rilascerà “The Division nella stagione invernale 2014 nei formati Xbox One e PS4, ma al momento non escludiamo altre piattaforme.

Anche noi leggiamo i commenti su Internet”, aggiungendo che “Ubisoft è un’azienda che pensa a massimizzare il potenziale di ogni suo gioco, quindi se c’è il pubblico su una piattaforma, allora si tende a rilasciare i giochi anche per quella piattaforma”.

Inoltre Niklas Cederstrom, direttore creativo di Ubisoft Massive, recentemente ha a sua volta dichiarato: “Leggendo i forum è molto chiaro quello che la gente vuole”. Per gli appassionati di videogiochi su PC dunque la speranza non è ancora tramontata.


 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980