Vivo dichiara guerra a Samsung, Apple e soci con uno smartphone dal display QHD

 

In questo periodo spopolano, anche tra noi occidentali, gli smartphone realizzati da produttori cinese, venduti a prezzi competitivi e con dotazione hardware di fascia media. Di solito la pecca di questi smartphone è un display che, pur con risoluzione elevata (tipicamente 720p, ma spesso anche 1080p), non riesce a reggere, per contrasto e nitidezza, con i display dei più blasonati Samsung, Apple eccetera. Attenzione, però, lo status quo sta per essere stravolto.

La cinese Vivo sta per lanciare un attacco trasversale ai produttori di smartphone più conosciuti, da Samsung ad Apple, passando per LG, un attacco più potente di quanto si possa pensare, perchè ha in sviluppo uno smartphone con display dalla risoluzione 2K. Ad essere precisi, “2K” è soltanto la sigla con cui Vivo identifica la risoluzione, nessun altro lo fa, ma corrisponde ad una risoluzione Quad HD (QHD), che in pixel fa 2560×1440.

Il Vivo Xplay 3S sarà il primo smartphone al mondo con display QHD

Il Vivo Xplay 3S sarà il primo smartphone al mondo con display QHD

Lo smartphone in questione è il successore dell’Xplay e sarà chiamato Xplay 3S, non ci sono informazioni sulla grandezza del display, come neppure sulle restanti specifiche hardware, ma l’unico pannello LCD con tale risoluzione, adatto agli smartphone, è realizzato da LG ed ha una diagonale di 5.5 pollici, il che porta ad una densità di 534 ppi, la più alta in assoluto tra gli smartphone in commercio, perfino superiore a quella dell’HTC One (469 ppi).

Il pannello LCD di LG, da 5.5 pollici con risoluzione di 2560x1440 pixel e densità di 534 ppi

Il pannello LCD di LG, da 5.5 pollici con risoluzione di 2560×1440 pixel e densità di 534 ppi

L’Xplay 3S dovrebbe arrivare sul mercato cinese entro l’inizio del 2014 e sarà equipaggiato con uno Snapdragon 800, che lo metterà al pari con gil smartphone di fascia alta. Purtroppo le probabilità che Vivo decida di commercializzarlo al di fuori della Cina sono quasi del tutto inesistenti, ma, anche se geograficamente limitato, l’effetto del primo smartphone con display QHD sugli altri produttori avrà un impatto pesante.

Tanto per la cronaca, ad oggi gli unici dispositivi portatili con un display capace di risoluzione di 2560×1440 pixel, sono i notebook ultraportatili con display da 13 pollici di Samsung e Toshiba, dal prezzo superiore ai 1000 euro.

Fonte: urlUnwired View
 
Tag dell'articolo: , , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980