Western Digital Black: i nuovi dischi migliorano prestazioni ed affidabilità

 

Western Digital ha rinnovato l’intera gamma degli hard disk della serie Black, i cambiamenti nell’hardware sono consistenti e promettono migliori prestazioni, affidabilità ai massimi livelli e silenziosità grazie ad un nuovo sistema di trasmissione del movimento ai piatti, con un albero motore doppiamente vincolato ai piatti.

I dischi della serie Black, prodotti nel dallo scorso anno fino ad oggi, restano in commercio fino ad esaurimento scorte, ma saranno affiancati dai nuovi modelli di corrispondente capacità. Per individuare i nuovi modelli bisogna prestare attenzione alle sigle di identificazione, a parte una delle cifre, a variare è la parte finale: tutti i precedenti modelli terminavano con le quattro lettere FAEX, mentre i modelli presentati il primo ottobre hanno tutti la sigla che termina con le quattro lettere FZEX.

WD Black 2013-14

WD Black 2013-14

Rispetto ai modelli precedenti, tutti i nuovi utilizzano il formato avanzato 4K, dunque non sono utilizzabili con il sistema operativo Windows XP, ma sono perfettamente compatibili con gli OS più moderni, come Windows 8, 7, Vista, OS X e Linux con kernel rilasciato dopo il 2009.

Western Digital ha realizzato i nuovi modelli in tagli da 4 TB, 2 TB ed 1 TB, mentre rimane non aggiornato in termini meccanici il modello da 500 GB, pur passando anch’esso ai settori 4K.

I nuovi piatti che li compongono hanno densità di archiviazione migliorata e possono arrivare a 800 GB e 1 TB per piatto, migliorato anche il throughtput, con fino a 171 MB/s in trasferimento per il WD Black da 4 TB e 150 MB/s per il disco da 500 GB, contro i 154 MB/s e 128 MB/s delle corrispettive vecchie versioni.

Istantanea - 07102013 - 22:30:44

I progettisti WD hanno lavorato molto sul contenimento delle vibrazioni e sulla resistenza delle parti meccaniche all’usura grazie alla tecnologia VCT (Vibration Control Technology), che permette alle testine di adattarsi al movimento dell’ambiente esterno e alle vibrazioni del PC, il risultato è un miglioramento in termini di accuratezza dei dati e mantenimento delle prestazioni nel tempo. A ridurre le vibrazioni del disco contribuisce sensibilmente l’albero motore, vincolato ad entrambe le estremità ai piatti (StableTrac Technology), mentre nei comuni hard disk l’albero motore è vincolato ad una sola estremità.

StableTrac riduce sensibilmente le vibrazioni dei piatti grazie ad un albero motore vincolato ad entrambe le estremità

StableTrac riduce sensibilmente le vibrazioni dei piatti grazie ad un albero motore vincolato ad entrambe le estremità

Il nuovo controller ha ora un design dual-core, che permette miglioramenti fino al 48% in performance grazie ad una reattività di risposta aumentata e a potenza di calcolo raddoppiata.

Da segnalare l’iniziativa abbinata che WD ha lanciato sul proprio sito, presentando il Red Compatibility Tool, che fornisce un facile accesso al database di partner produttori di sistemi NAS senza dischi, fornendo informazioni sulla compatibilità dei vari prodotti WD.


 
Tag dell'articolo: , , , , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980