Yahoo!: dopo Tumblr è la volta di Hulu

 

Tra i 600 e gli 800 milioni: questa è la cifra che il nuovo CEO di Yahoo!, Marissa Mayer, ha preparato per dare la scalata a Hulu, uno dei più famosi circuiti video mondiali, portando avanti la sua strategia di rilancio del blasonato ma decaduto brand, avendo sempre nel mirino i giganti Google e Facebook.

Marissa Mayer è al timone di Yahoo! da meno di un anno eppure ha già avviato poderose quanto inaspettate manovre di rilancio per il sito, una volta tra i più blasonati e influenti ma ora da tempo decaduto. In pochi mesi infatti ha messo a segno l’acquisto clamoroso di Tumblr, uno dei social network in maggior ascesa, soprattutto tra giovani e giovanissimi ed ha rilanciato Flickr, community fotografica che languiva anch’essa da qualche anno e che invece ora, con una vesta grafica completamente nuova e molto più attuale e soprattutto con 1 TB di spazio gratuito per ciascun utente, sta tornando prepotentemente ad essere il punto di riferimento per gli appassionati di fotografia di tutto il mondo.

Ora a quanto pare, stando alle ultime notizie, il puzzle potrebbe completarsi presto grazie a un nuovo, eclatante acquisto, questa volta legato all’ambito video. Sembrerebbe infatti che Yahoo! abbia pronta un’offerta compresa tra i 600 e gli 800 milioni di dollari per acquistare Hulu, noto network video.

yahoo-hulu-yahulu

La forchetta di 200 milioni di dollari al momento sarebbe dovuta a diverse forme di acquisto proposte e tra le quali Hulu avrà libertà di scegliere. Attualmente non ci sono conferme ufficiali a queste voci da parte dei due interessati, ma le fonti che riportano la notizia sono valutate attendibili, la notizia stessa sembra verosimile e credibile e quindi l’accordo potrebbe essere dietro l’angolo.

Del resto nel recente passato anche Google, Amazon e Facebook si erano interessate a Hulu, anche se poi hanno deciso di puntare su risorse interne. Yahoo! invece ne avrebbe ancora molto bisogno perché non possiede nulla di simile e perché un tris d’assi rappresentato da Flickr nuovamente competitivo, Tumblr e Hulu, completerebbero il mosaico in tutti i principali ambiti (foto, video e social network) e consentirebbero a Yahoo! di rilanciare la propria immagine, specie tra i più giovani, contribuendo a rendere nuovamente competitivo il network proprio nei confronti di giganti come Google e Facebook.

Ll’unico tassello che mancherebbe, in caso anche questa acquisizione dovesse essere confermata, è il modo in cui la Mayer pensa di integrare tutti questi servizi. Siamo sicuri dunque che nelle prossime settimane ci saranno ancora molte novità da discutere assieme.


 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980