Yahoo rileva l’app Summly per 30 milioni di dollari

 

Anche se la notizia potrebbe non fare molto scalpore, a tenere banco è l’età del suo programmatore, Nick D’Aloisio, un ragazzo di 17 anni che due anni fa lanciò Summly, un’app in grado di riassumere ed adattare a qualunque display le notizie del web.

Summly è una sorta di newsreader che riassume in 400 parole le notizie di interesse dell’utente e le adatta alle dimensioni del display, parliamo di mobile naturalmente, ed è proprio ciò che stava cercando Yahoo, che da quando è guidato dal CEO Marissa Mayer, ha incrementato le acquisizione delle giovani startup.

Summly logo

Quando ne iniziò lo sviluppo, Nick D’Aloisio aveva solo 15 anni ma aveva alle spalle già qualche esperienza di programmazione. Summly è subito sembrata interessante, tanto da essere sponsorizzata da alcuni investitori esterni come: Yoko Ono, Ashton Kutcher e dall’uomo d’affari cinese Li Ka-Shing.

 
Tag dell'articolo: , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980