AMD HD 7700 “Cape Verde”: le prime soluzioni mainstream a 28 nm

 

 Overclock

L’overclock permette di migliorare le prestazioni variando i parametri di funzionamento della scheda, ciò comporta anche un aumento delle temperature e dei consumi, inoltre valori esagerati potrebbero danneggiare il prodotto oltre a farne decadere la garanzia del produttore. Partendo dalle frequenze originali di 1000 MHz per il Core e 1125 MHz per la memoria abbiamo raggiunto stabilmente i 1130/1300 MHz utilizzando la velocità della ventola in automatico e senza variare le tensioni di funzionamento.

Di seguito possiamo visualizzare il report fornito dal software GPU-Z, con il profilo in overclock da noi utilizzato: 

Vediamo insieme i miglioramenti delle prestazioni:

Con entrambe le risoluzioni il boost prestazionale ottenuto grazie all’overclock si attesta a poco più del 10%. Con il videogioco Crysis 2 possiamo superare le prestazioni della soluzione HD 6790 1 GB e raggiungere quasi i fotogrammi al secondo ottenuti dalla HD 6870 1 GB. Con lo standard Full-HD il passaggio da 31 FPS a 35 FPS medi ci garantisce una maggior sicurezza di stabilità del frame rate, permettendo un migliore intrattenimento visivo.

Anche il 3DMark 11 mostra un miglioramento delle prestazioni di poco superiore al 10% dopo avere effettuato l’overclock alla scheda video HD 7770, nel caso specifico il punteggio dedicato alla grafica varia da 3200 a 3550.

Concludendo il paragrafo overclock, come già visto per le soluzioni della serie top gamma AMD, anche la serie mainstream HD 7700 possiede elevate potenzialità per quanto riguarda le frequenze di funzionamento raggiungibili. Però nel caso specifico la scheda video in prova opera con la frequenza base del Core già elevata, quindi generalmente l’overclock della scheda in esame permetterà un boost delle prestazioni compreso tra il 10% e il 15%. 

 

 

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980