AMD HD 7700 “Cape Verde”: le prime soluzioni mainstream a 28 nm

 

Considerazioni finali

 

La scheda video AMD HD 7770 1 GB ha prestazioni maggiori di circa il 20-25% rispetto alla HD 6770, la soluzione della precedente serie di cui prende il posto. Bisogna tenere in considerazione anche la diminuzione dei consumi, che si attestano a circa 25 W a vantaggio della proposta in test, ciò significa che AMD, con la serie HD 7700, non ha voluto spingere con le prestazioni ma ha preferito creare due prodotti dall’elevato rapporto prestazioni/consumi.   

Comunque le prestazioni della HD 7770 si sono rivelate sufficienti per utilizzare elevati dettagli con i recenti videogiochi, ovviamente non potrà garantirvi 60 fotogrammi al secondo con ogni titolo, però permette un buon compromesso, soprattutto se non viene utilizzato il filtro antialiasing. Le potenzialità in overclock sono buone, d’altronde sono una caratteristica importante della nuova architettura GCN di AMD. nel nostro caso questa architettura ci ha permesso di superare i 1100 MHz per la frequenza del Core garantendo un boost di almeno il 10%, i consumi in questo caso rimangono comunque entro valori ottimi. Anche il dissipatore reference ha una buona efficienza per quanto riguarda le temperature e il rumore, anche se entrambe le proposte hanno ampie possibilità di essere equipaggiate con dissipatori fanless da altri brand. AMD ha pensato bene di dotare delle stesse tecnologie delle proposte serie top gamma HD 7900 anche le nuove VGA, ciò permette la compatibilità con gli ultimi standard e il miglior intrattenimento sia in ambito gaming che in quello professionale.

 

 

Il prezzo consigliato in Italia si attesta, per la HD 7770 1 GB, a 159 euro Iva inclusa, invece l’HD 7750 1 GB viene venduta a circa 115 euro, i prezzi sono generalmente più elevati rispetto a quelli al lancio della precedente serie, dobbiamo però tenere in considerazione che AMD è attualmente l’unica produttrice di schede video realizzate con il processo produttivo a 28 nm, quindi si può permettere di proporle ad un prezzo maggiore.

In conclusione AMD ha realizzato le prime proposte per la fascia mainstream utilizzando il processo produttivo per la GPU a 28 nm avvantaggiando il rapporto prestazioni/consumi, le performance della HD 7770 sono sufficienti per fornire una media di almeno 30 FPS con la maggioranza dei videogiochi recenti in abbinamento a dettagli qualitativi elevati, in altri saremo costretti a trovare un compromesso, che generalmente consiste nella diminuzione (o disattivazione) del filtro antialiasing. I consumi sono molto bassi e grazie anche al poco calore prodotto la scheda risulta silenziosa anche nella versione reference. Quindi complessivamente è una buona proposta anche se consigliamo di aspettare alcune settimane per chi fosse interessato all’acquisto, perché ci sarà un probabile diminuzione dei prezzi dopo il lancio delle soluzioni NVIDIA e le restanti AMD.

Per quanto riguarda l’HD 7750 1 GB, non avendola ancora testata, preferiamo non esprimerci completamente, anche se le caratteristiche dichiarate sono molto interessanti per i giocatori a cui non interessa utilizzare dettagli e filtri elevati, ma che prediligono anche un prodotto dal prezzo e dai consumi ridotti. Per tutti quelli che desiderano prestazioni maggiori della serie HD 7700 man non possono permettersi i prezzi delle top gamma HD 7950 3 GB e HD 7970 3 GB, consigliamo di attendere la serie “Pitcairn” (ipotetica  HD 7800), che AMD presenterà a breve. 

 

 

Discutine sul Forum: urlLinkSi ringrazia: urlAMD
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980