AMD HD 7950 3 GB: test prestazionali

 

AMD ha da pochi giorni presentato ufficialmente la seconda scheda video della serie HD 7900, dedicata al segmento enthusiast e realizzata con processo produttivo a 22 nm. Tecnicamente l’AMD HD 7950 3 GB si può considerare una soluzione castrata della HD 7970, diminuiscono le Unità Texture, gli Stream Processor e le frequenze di funzionamento, il tutto per fornire un prezzo finale più competitivo.

 

 

AMD ha scelto di utilizzare lo stesso layout della HD 7970 3 GB (test completo in singola e in CrossFire) anche per le HD 7950 3 GB reference (come la proposta in esame), questa soluzione permette un minore costo (e tempo) di progettazione, inoltre fornisce all’utente finale un prodotto tecnicamente più evoluto ad un prezzo competitivo. Sono state apportate varie migliorie al sistema di raffreddamento nella serie HD 7900, in primo luogo troviamo il nuovo dissipatore della GPU con tecnologia Vapor Chamber giunta alla sesta generazione, proseguendo troviamo una nuova ventola con dimensioni maggiori e con un nuovo layout per le pale, che garantisce un maggior flusso d’aria (CFM), diminuendo nello stesso tempo il rumore prodotto, grazie a una minore velocità di rotazione. Per migliorare l’estetica, AMD ha fornito le VGA reference di una cover con un look particolare, basata su una colorazione nero lucente con inserti rossi. La ventola è posizionata all’estremità destra della scheda, questa soluzione permette di eliminare esternamente al case l’aria calda prodotta dalla GPU e dai componenti, il tutto a favore delle temperature di esercizio del processore, della RAM e del resto dell’hardware.

La lunghezza della scheda si attesta a 27,5 cm e occupa 2 slot PCI, con una classica scheda madre ATX sporgerà leggermente, per cui ci potrebbero essere delle incompatibilità con case di piccole dimensioni. D’altronde un prodotto del genere è consigliabile abbinarlo con un case di adeguate dimensioni, in modo tale da assicurare un buon raffreddamento e permettere, in caso di necessità, di far operare la scheda video anche in overclock, infatti il processore grafico AMD Tahiti sale di frequenza senza troppi complimenti. 

Il PCB è identico alla proposta top gamma AMD, in alto a sinistra possiamo notare la predisposizione di 2 connettori 8 PIN, ma nella realtà ne vengono utilizzati due a 6 PIN, infatti diminuendo gli Stream Processor e le frequenze di funzionamento i consumi ne hanno giovato. Dall’altro lato sono presenti i 2 connettori CrossFire, per realizzare configurazioni multi scheda video, sino ad un massimo di 4 VGA contemporaneamente. Inoltre è presente un mini switch per la variazione del Bios in utilizzo. La parte posteriore del PCB non presenta chip di memoria o altri componenti che necessitano di un raffreddamento individuale, per questo motivo AMD ha scelto di non utilizzare un backplate fullcover, ma solo la classica staffa per assicurare un miglior montaggio del dissipatore della GPU.  

Le uscite video disponibili sono 4, di cui due mini-DisplayPort utilizzabili principalmente con la tecnologia AMD Eyefinity, la quale, in abbinamento alla scheda video AMD HD 7950 3 GB, permette di gestire sino ad un massimo di 6 monitor contemporaneamente (utilizzando 2 MST  HUB). Infine troviamo una porta HDMI ed una DVI.

Le schede video della serie HD 7900 sono le prime proposte a supportare la frequenza di 3 GHz per la connessione HDMI, esse sono dedicate appositamente per il 3D stereoscopico e per l’utilizzo di elevatissime risoluzioni. Infatti la proposta in esame è compatibile con i futuri monitor che sfruttano la risoluzione 4K e che richiederanno un unico input video.  

 

 
Tag dell'articolo: , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980