Intel Haswell, Gigabyte Z87X-UD3H e MSI Z87 Mpower Max: la nuova generazione è arrivata!

 

Processori Intel Haswell nel dettaglio

I processori Intel Haswell dispongono di una nuova architettura, con tutta una serie di ottimizzazioni e piccole novità al fine di aumentare le prestazioni ma al contempo di ridurre i consumi rispetto alla precedente gamma Ivy Bridge. Di seguito una serie di modifiche evidenziate da Intel:

Intel Haswell img 2

Novità anche per quanto concerne le “Compute Instructions”, la tecnologia Intel Advanced Vector Extensions introdotta con i processori Sandy Bridge (e rimasta invariata in quelli Ivy Bridge), ha ora visto un sua evoluzione denominata semplicemente “di seconda generazione” (AVX2). Sono presenti nuove istruzioni Integer e migliorie nella gestione della Cache di primo e secondo livello, quella di terzo livello è ora condivisa anche con la GPU integrata (a seconda del modello). Anche l’aspetto grafico ha subito una vasta serie di modifiche, introdotta la GPU “Intel HD 4600” con 20 EU (execution unit) e la variante dalle maggiori prestazioni “Intel Iris 5200” (con 40 EU), quest’ultima abbinata principalmente ai processori della gamma mobile, in modo tale da offrire prestazioni migliori negli ultrabook/notebook senza la necessità di utilizzare altre schede grafiche.

Intel Haswell img 3

Il controller digitale delle connessioni video è ora inserito direttamente nel processore (supporta HDMI, DVI, DP e eDP) al posto di risiedere nel chipset, in questo modo è stato possibile ampliare in quest’ultimo le uscite per lo storage ed altri aspetti. A tal proposito anche la gestione del tipo di monitor è stata ampliata, sarà possibile non solo impiegare risoluzioni elevatissime (sino al recente standard Ultra HD 4K) ma anche utilizzare simultaneamente configurazioni con più schermi condivisi, del tutto simili a quanto offerto dalle schede video AMD e NVIDIA di ultima generazione. Ovviamente però le prestazioni sono adatte all’impiego 2D (utile principalmente in ambito lavorativo/professionale), ma per i contesti 3D e in particolare per i videogiochi, l’impiego di VGA dedicate sarà obbligatorio per ottenere prestazioni adattate con queste particolari configurazione (decisamente esose a livello di richieste hardware).

Intel Haswell img 5Intel Haswell img 4

Al lancio, la gamma desktop dei processori Intel Haswell comprende 13 CPU, sei appartenenti alla serie Core i7 e sette a quella Core i5. Nel dettaglio la lineup i7 prevede un singolo processore “4770” disponibile in varie versioni, diversificate principalmente dalle frequenze di funzionamento e dal TDP. La versione “liscia” (Core i7 4770) dispone di 4 Core e 8 Thread, la frequenza base si attesta a 3,4 GHz e può raggiungere i 3,9 GHz in modalità turbo, il consumo consiste in 84 Watt (TDP). La variante con suffisso “K”, come nelle precedenti serie Sandy Bridge/Ivy Bridge, indica la disponibilità dei moltiplicatori sbloccati, in realtà tutta la gamma Core i7 è “Unlocked”, ma le versione K hanno maggior margine di innalzamento. 

Dopo di che troviamo le versione “S” a basso consumo energetico (frequenze leggermente ridotte, per garantire un TDP di 65 Watt), oltre a ciò sono presenti altre varianti a bassissimo consumo energetico, con frequenze particolarmente ridotte per assicurare un TDP di soli 35/45 Watt, queste sono marchiate con il suffisso “T”. Di seguito la tabella comparativa ufficiale della gamma Intel Haswell Core i7:

Intel Haswell img Core i7

Infine è presente la versione Core i7 4770R, la quale si contraddistingue per essere una soluzione di tipo BGA, quindi da “saldare” direttamente alla scheda madre. Può sembrare strano, ma in realtà è stata pensata per i Mini PC ad elevate prestazioni o ad esempio per gli All-In-One high-end (normalmente queste proposte sfruttano CPU desktop di fascia bassa oppure varianti mobile, per questo motivo Intel ha preferito realizzare una versione specifica), da notare inoltre che si tratta dell’unica proposta desktop che adotta la GPU Intel Iris 5200. Non è prevista la vendita singola all’utente, ma sarà installata direttamente dal produttore nel suo prodotto.

La gamma Core i5 si suddivide in due gruppi: “4670” e “4570“. La prima è la soluzione intermedia e più simile alle proposte i7, le quattro CPU vantano sempre 4 Core e sono anch’esse “Unlocked”, ma la differenza principale è che non dispongono della tecnologia Intel Hyper Threading. La GPU è sempre la stessa, nella variante operante a 1200 MHz.

Intel Haswell img Core i5

3 modelli fanno parte della famiglia “4570″, in questo caso non è prevista per nessuno di essi la possibilità di overclock tramite l’innalzamento dei moltiplicatori. La versione base dispone di 4 Core/4 Thread, i Core operano a 3,2 GHz e sino a 3,6 GHz in modalità Turbo Boost, la frequenza della GPU è stata ridotta a 1150 MHz e infine, il TDP si attesta a 84 Watt. La variante “S” perde 300 MHz a favore di un TDP di 65 Watt mentre la “T”, dispone della stessa frequenza (2.9 GHz – 3.6 GHz) ma soli 2 Core (la tecnologia HT è stata riabilitata), il consumo in questo caso è ridotto a 35 Watt.

Intel Haswell img Core i5 v2

Interessante notare come Intel non abbia previsto al lancio la gamma Core i3 con architettura Haswell, al momento non ci sono informazioni certe se e quando verranno presentate. Pertanto la fascia medio-bassa verrà per il momento riempita dalle attuali proposte con architettura Ivy Bridge.


 

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980