Intel Haswell, Gigabyte Z87X-UD3H e MSI Z87 Mpower Max: la nuova generazione è arrivata!

 

Gigabyte Z87X-UD3H: Software, Bios e Storage

La prima volta che si accede al BIOS della Gigabyte Z87X-UD3H non si può che rimanere sorpresi ed affascinati, infatti la grafica è stata riprogettata da zero con un nuovo layout “futuristico”. Consiste in un effetto “cubo interno” il quale suddivide il layout in 5 differenti zone. Nelle facciate destra e sinistra sono sempre visibili una serie di informazioni di “monitoring”, come le frequenze di funzionamento, le temperature, la velocità delle ventole controllate elettronicamente, ecc.

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 1

Inoltre nel pannello superiore sono presenti addirittura una serie di grafici, che ci informano di eventuali variazioni dei dati precedentemente elencati durante il tempo che trascorriamo all’interno del bios. Il lato inferiore ci propone alcune informazioni tecniche del nostro sistema, come il modello di scheda madre, la versione del BIOS utilizzata, il tipo di processore installato e la quantità di RAM. Infine, la parte centrale è quella che comprende tutta la serie di menu e sottomenu, con suddivise tutte le varie opzioni su cui potremmo agire per ottimizzare le prestazioni in base alle nostre specifiche esigenze.

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 2Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 3

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 4Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 5

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 6Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 7

Piacevole il fatto che la prima schermata sia personalizzabile dall’utente scegliendo quali parametri visualizzare al fine di velocizzare le procedure di configurazione. Funzionalità normalmente non dispensabile (un utente normale entrerà raramente nel Bios), ma per l’utenza appassionata, in particolare a chi effettua prove in overclock o benchmark, potrà tornare utile per velocizzare le procedure. Oltre a ciò, le funzionalità gestibili sono le classiche che troveremo nei prodotti di fascia medio-alta, semplicemente con una nuova grafica e gestione, di seguito una panoramica delle varie finestre presenti:

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 8Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 9

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 10Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 11

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 12Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 13

Per alcuni aspetti questa nuova veste grafica può risultare eccessiva e confusionaria, pertanto Gigabyte ha pensato bene di offrire anche la consueta visione “standard”.

Gigabyte Z87X-UD3H BIOS 15

Gigabyte con il lancio di questa nuova generazione di schede madri ha rivisitato anche la suite di installazione inserita all’interno del DVD offerto in bundle, comprendendo una lunga serie di programmi da lei stessa progettati per offrire le migliori performance e funzionalità, oltre ad altre utility di terze parti. Per la prima installazione dei driver è sempre presente la funzione “Xpress Install”, per installare in pochi secondi ed automaticamente tutti i driver necessari.

Gigabyte Z87X-UD3H SoftwareGigabyte Z87X-UD3H Software 1 Gigabyte Z87X-UD3H Software 2

Il comparto storage interno comprende un totale di 8 porte SATA 3, 2 gestite tramite un controller Marvell e 6 direttamente dal chipset Intel Z87. Di seguito i risultati ottenuti (la prima immagine si riferisce alle porte Marvell, la seconda a quelli Intel) in abbinamento ad un SSD Corsair Neutron GTX 240 GB:

Gigabyte Z87X-UD3H SATA 3 Marvell Gigabyte Z87X-UD3H SATA3 Intel

Come di consueto, la gestione diretta delle connessioni effettuata dal chipset offre migliori prestazioni (anche se c’è sicuramente margine di miglioramento al livello software/driver, per quanto riguarda le velocità con file di ridotte dimensioni), con una larghezza di banda massima di oltre 500 MB/s. Pertanto è preferibile sfruttare prima le 6 porte Intel (le nere), in particolare se abbinate con SSD high-end, mentre quelle supplementari per il lettore DVD/Blu-ray o per un Hard Disk.

La Gigabyte Z87X-UD3H dispone di 6 porte USB 3.0 posizionate nel pannello I/O, queste permettono un Bandwidth teorico sino a 10 Gb/s. Abbiamo voluto analizzare le prestazioni effettive in abbinamento ad un SSD High-end ed una dock station apposita, di seguito i risultati del benchmark ATTO Disk. 

Gigabyte Z87X-UD3H USB 3.0

Le velocità in scrittura si attestano ad oltre 300 MB/s già con file di dimensioni di 64 KB (ed oltre), mentre in scrittura sono leggermente inferiori, ma comunque i valori sono ottimi.

 


 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980